LinkSpace: prova di riutilizzo per la prima azienda spaziale commerciale Cinese

Fondata nel Gennaio 2014, LinkSpace è la prima azienda spaziale commerciale Cinese nata per il mercato suborbitale. Nei due anni successivi, grazie anche agli annunci del governo centrale di voler incoraggiare le aziende private al business spaziale, molti imprenditori hanno risposto positivamente e recentemente LinkSpace ha lanciato con successo un prototipo di razzo riutilizzabile, denominato NewLine Baby. Il veicolo è alto appena 8,1 metri e pesa 1,5 tonnellate ed è spinto da 5 motori RLV-T5 alimentati a propellente liquido.

Dopo aver raggiunto 20 metri di altezza il razzo è rimasto fermo in stazionamento per poi atterrare nel punto esatto da cui era decollato. Il test è avvenuto nella provincia Shandong.
L’atterraggio è stato perfetto nonostante la presenza di vento forte.
Ad oggi le due grandi aziende USA SpaceX e Blue Origin hanno maturato questa tecnologia. Ma LinkSpace non vuole entrare in competizione, il suo mercato dichiarato sono i lanci suborbitali e l’obiettivo finale è arrivare al razzo vettore NewLine-1, con il 1° Stadio riutilizzabile, che sarà in grado di raggiungere l’orbita ed immettervi piccoli satelliti (microsat e nanosat). Sarà alto 20 metri ed il suo lancio inaugurale è previsto per il prossimo anno.
LinkSpace ha anche in programma, in seguito, la realizzazione di un 2° stadio riutilizzabile.

Fonte: New Spazio