La sonda Nasa Osiris-Rex atterrata sull’asteroide Bennu: missione riuscita

 Quattro anni dopo il suo lancio, la sonda americana Osiris-Rex il 21 ottobre 2020 è riuscita a toccare l’asteroide Bennu nel tentativo di raccogliere alcune decine di grammi di polvere: un’operazione di alta precisione a circa 300 milioni di Km da noi e ha prelevato campioni di terreno incontaminato da riportare sulla Terra, dove verranno analizzati per capire meglio le origini e la formazione del sistema solare.
    “Tutto è andato alla perfezione”, ha annunciato pochi minuti dopo il contatto Dante Lauretta, il responsabile della missione: “E’ stata scritta una pagina di storia stasera”, ha commentato.

Ora gli analisti della missione dovranno verificare che la quantità di materiale prelevato sia sufficiente – almeno 60 grammi di frammenti che si spera rivelino gli ‘ingredienti’ originali del sistema solare – prima di dare il comando di rientro per far tornare la sonda verso la Terra dove dovrebbe arrivare nel 2023.
  

Fonte: Ansa/Askanews

Facebooktwitterlinkedin