LA MISSIONE ESA ALLA LUNA PARTIRA’ CON NUOVI MOTORI

Nel 2026 l’ESA lancerà la missione Heracles: una navicella che scenderà in prossimità del Polo Sud lunare verso la faccia nascosta del nostro satellite e, grazie ad un rover, preleverà diversi campioni dal terreno da portare a Terra per studiarli. Per realizzare l’ambita missione ESA, in collaborazione con l’azienda britannico-norvegese Nammo, ha avviato lo sviluppo di un nuovo motore a razzo ad alte prestazioni destinato al modulo che si staccherà dalla Luna per andare verso la stazione spaziale Gateway.

Fonte: Luigi Bignami