LA LUCE CHE RIMBALZA ATTORNO AI BUCHI NERI

Nulla sfugge alla presa gravitazionale di un buco nero, nemmeno la luce: questo è vero nelle immediate vicinanze di un buco nero, ma un po’ più lontano – in dischi di materiale che turbinano attorno ad alcuni buchi neri – la luce può sfuggire. In realtà, questo è il motivo per cui i buchi neri in crescita attiva brillano con raggi X brillanti. Ora, un nuovo studio, offre la prova che, di fatto, non tutta la luce che fluisce dal disco circostante di un buco nero fuoriesce facilmente. Parte cede alla mostruosa attrazione del buco nero, si gira indietro e alla fine rimbalza sul disco e fugge.

Fonte: Luigi Bignami