La 1° sonda Israeliana Beresheet ha raggiunto la Luna

La sonda Beresheet ha raggiunto la Luna. il rover appartiene al team Israeliano SpaceIL, un gruppo finanziato privatamente che ha partecipato al premio Google Lunar XPRIZE e ne è stato uno dei 5 finalisti.
La competizione terminò il 31 Dicembre 2017 senza un vincitore, ma SpaceIL ha continuato la sua attività e Beresheet è riuscita a partire a bordo del razzo vettore Falcon 9 di SpaceX come payload secondario, durante il lancio della missione Nusantara Satu lo scorso Febbraio..
Il team SpaceIL era deciso a completare la missione richiesta dal Google Lunar XPRIZE, ossia far atterrare un rover sulla Luna, fargli percorrere almeno 500 metri e trasmettere a Terra immagini e video ad alta definizione.
Ebbene, una volta immesso in orbita dal Falcon 9, Beresheet ha effettuato il suo viaggio di poco meno di 2 mesi verso la Luna con propulsione propria.
Si è immesso con successo in orbita intorno alla Luna. Ma un malfunzionamento si è verificato a pochi chilometri dal suolo Lunare. La sequenza di allunaggio era preprogrammata. La discesa era iniziata bene, ma all’improvviso a causa di un improvviso problema al motore principale, la sonda si è schiantata al suolo. Nonostante questa improvvisa interruzione della missione si può comunque affermare il successo della missione, soprattutto se si tiene conto che che si è trattato di una missione privata, finanziata privatamente e realizzata altrettanto privatamente e riuscire a raggiungere il suolo lunare è stato quindi un grandissimo risultato lavoro e ciò ha generato un grandissimo entusiasmo tanto che il team che ha messo a punto la missione ha già annunciato che verrà realizzata Beresheet 2.0, come dichiarato da Morris Kahn, l’imprenditore miliardario che ha finanziatore dell’operazione.

Fonte: New Spazio

Fonte: New Spazio
Facebooktwitterlinkedin