Il telescopio”SOFIA” COMPIE 10 ANNI: CRITICATO PERCHE’ COSTA TANTISSIMO HA COMUNQUE FATTO SCOPERTE IMPORTANTI.

“Sofia” è un telescopio all’infrarosso che ogni volta che deve essere usato deve essere portato in cielo da un Boeing fino a 15.000 metri di quota e per questo motivo criticato perchè utilizzarlo costa tantissimo.

In compenso in questi 10 anni di attività ha realizzato scoperte importanti come quella di aver trovato il primo tipo di molecola che si formò nell’Universo, chiamato idruro di elio, che si formò per la prima volta solo 100.000 anni dopo il Big Bang, come primo passo nell’evoluzione cosmica che alla fine portò al complesso Universo che conosciamo oggi.

Inoltre “Sofia” ha messo in luce che il sistema planetario attorno alla stella Epsilon Eridani, o eps Eri in breve, è il più vicino attorno a una stella simile al Sole primitivo: studiandone il bagliore infrarosso della polvere calda, il telescopio ha permesso di capire che il sistema ha un’architettura notevolmente simile al nostro sistema solare .

SOFIA ha anche scoperto: che il vento che scorre dal centro della galassia del sigaro (M82) è allineato lungo un campo magnetico e trasporta una grande quantità di materiale e che le molecole organiche e complesse nella nebulosa NGC 7023 si evolvono in molecole più grandi e complesse quando colpite con radiazioni dalle stelle vicine e altro ancora.

Fonte: Luigi Bignami