CURIOSITY TROVA UN GRANDE QUANTITA’ DI ARGILLE

Il rover Curiosity della NASA ha confermato che la regione su Marte che sta esplorando, è particolarmente ricca di argilla. Infatti due campioni di roccia chiamate “Aberlady” e “Kilmarie”, prelevate dalla perforazione effettuata dal rover, hanno mostrato la maggior quantità di minerali argillosi mai trovati finora.

 L’argilla si forma in acqua, che è essenziale per la vita. Ricordiamo che Curiosity sta esplorando il Monte Sharp per vedere se in qual luogo ci furono le condizioni per sostenere la vita miliardi di anni fa. 

Fonte: Luigi Bignami