Celebrato il 158° Anniversario dell’Unità di Italia

In occasione delle celebrazioni del 158° Anniversario dell’Unità di Italia il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, a margine della cerimonia per tenutasi all’Altare della Patria, ha espresso il seguente discorso:

“158 anni fa fu raggiunto il traguardo di unificare un impareggiabile insieme di cultura e di civiltà che da allora rappresenta, nella sua unità, il cardine indivisibile della nostra Patria. Oggi come allora, non ci sono “cinque, quattro o tre Italie” , come disse Mazzini, ma una sola Italia. 
Non fu semplice, ci volle intelligenza , coraggio valore, uno spirito che si ripetè tanto nell’Unità nazionale quanto nella lotta al nazi fascismo poi culminato nella stesura della Costituzione democratica. La celebrazione dell’unità nazionale deve essere non solo un momento di festa ma soprattutto un costante impegno a migliorare e perseguire sempre più lo sviluppo equo e sostenibile del Paese, in uno spirito di comunità che soprattutto oggi deve tendere a fare una sola Italia per tutti i cittadini. Lo chiede la gente e lo chiedono i nostri figli.
Le Forze Armate hanno accompagnato costantemente questo percorso, sin da quella difficile conquista di Unità, fianco a fianco con la gente per aiutare il Paese nelle difficoltà più gravi e oggi come allora contribuiscono efficacemente, interpretando un ruolo necessario e insostituibile, alla vita democratica e pacifica degli Italiani. “

Presente alla celebrazione il Presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati, che ha deposto una corona in memoria dei caduti.



Fonte: AM