Asteroide tre volte il Big Ben domani “sfiorerà” la Terra: è il passaggio più vicino fino al 2181

Un asteroide più alto del Big Ben e di un campo di calcio si sta avvicinando sempre di più alla Terra raggiungendo la distanza minima dal ns pianeta lungo la sua orbita il 24 giugno 2020 .A monitorarne il cammino è la Nasa, che conosce già da tempo questo corpo celeste roccioso. Si chiama 441987 o 2010 NY65 e secondo le attuali stime, il suo diametro può andare da 140 a 310 metri. Potrebbe essere tre volte più grande del Big Ben di Londra. Un vero e proprio colosso che, qualora finisse sulla Terra, creerebbe seri problemi. ma da un’attenta analisi scientifica non arriverà mai a colpire il ns Pianeta e le probabilità che ci colpisca sono estremamente basse.

Possiamo quindi stare tranquilli.

Anche se potrebbe sembrare lontano, il suo passaggio è classificato dalla Nasa come “approccio ravvicinato”. Tali oggetti sono sempre dei sorvegliati speciali, senza contare che durante il passaggio, l’asteroide viaggerà a velocità sbalorditive, fino a 12,89 chilometri al secondo. Il JPL della NASA ha classificato 2010 NY65  come “Asteroide potenzialmente pericoloso” a causa dei passaggi ravvicinati previsti con la Terra.

Per fortuna, le probabilità che ci colpisca sono estremamente basse. Esso orbita intorno al sole ogni 366 giorni. Quella del 24 giugno non sarà l’unica visita che riceveremo da parte di quest’asteroide. Sono previsti infatti ben 28 approcci ravvicinati nei prossimi decenni ma quello di quest’anno è il più vicino del secolo, anzi dei prossimi 161 anni.

Fonte: GreenMe